Come Fare la Voltura Enel

La voltura Enel è l’operazione con cui è possibile cambiare il nominativo del titolare del contratto per la fornitura del servizio di energia elettrica.

Con questa procedura la fornitura non viene interrotta, semplicemente cambia l’intestatario, cioè la persona che paga la bolletta.

La voltura deve quindi essere distinta dalla disdetta, che serve per interrompere la fornitura quando questa non è più necessaria.
Per questa seconda procedura è necessario seguire questa guida sulla disdetta Enel pubblicata su questo sito.

Vediamo come fare la voltura Enel.
Per effettuare l’operazione bisogna andare nel Punto Enel più vicino o chiamare il numero verde 800 900 800 da telefono fisso.
Se si chiama da cellualre bisogna invece utilizzare il numero 199 50 50 55 che è a pagamento.

Prima di chiamare o di andare nel Punto Enel, è però necessario avere a disposizione alcuni dati e documenti.

I dati richiesti sono i seguenti.
Numero cliente, che è presente sulla bolletta, in alto a destra.
Titolo abitativo che attesti la proprietà dell’immobile.
Dati personali del nuovo intestatario, come nome, cognome, codice fiscale e recapito telefonico.
Lettura dal contatore.
Indirizzo di recapito delle bollette.
Potenza e tensione richiesta.
Indirizzo di recapito del vecchio cliente per l’ultima bolletta di chiusura.

I documenti richiesti sono invece i seguenti.
Documento che contiene una dichiarazione di regolare possesso dell’immobile per il quale si richiede la fornitura.
Autocertificazione di residenza, se la persona ha la residenza nell’abitazione per cui si richiede la fornitura.
Copia di un documento di identità valido del nuovo intestatario.

Una volta che si hanno tutti questi dati e documenti a disposizione, è possibile avviare la procedura per la voltura.

Le Caratteristiche dei Tartufi
Cosa Bisogna Sapere sui Funghi