Come Realizzare un Lavello in un Armadio

In questa guida vedremo come realizzare il lavello di una cucina in un armadio. Prima di tutto bisogna dire che il miscelatore viene venduto con i raccordi in rame cromato da collegare ai tubi di mandata dell’acqua calda e fredda, li facciamo sporgere nel piano.

Poi li avvitiamo al blocco miscelatore che sistemiamo incastrandolo nella sua sede; due rondelle elastiche in teflon sono interposte tra il miscelatore e il piano, mentre il dado di serraggio si stringe dalla parte inferiore. Il foro deve essere predisposto nell’angolo interno del piano: questo ottimizza gli spazi.

Il lavello tondo è in resistente PVC e si compra completo di piletta e troppo pieno, tutti pezzi necessari per montarlo e collegarlo agli scarichi. Nel foro del troppo pieno inseriamo la mascherina che si fissa al tubo sul retro, collegato alla piletta. Completiamo la piletta con l’elemento metallico e la griglia.

L’aletta sporgente del lavello appoggia sul piano e nasconde il foro, attorno a cui predisponiamo il silicone per bloccare e sigillare il lavello, e al tempo stesso, impermeabilizzare e impedire infiltrazioni d’acqua. A montaggio terminato si sigillano con silicone anche le fessure tra piano e pareti.

Abitare in Condominio – Consigli Utili
Come Realizzare il Gambo per Fiori di Carta