Come Propagare Piante Aromatiche

Le piante aromatiche sono molto apprezzate in cucina per la loro grande capacità di aromatizzare i cibi, cioè dare sapore anche ai cibi più scialbi. Tra le erbe aromatiche più conosciute ed usate in cucina troviamo: la menta, la salvia, l’origano e il rosmarino.

Se hai delle piantine di erbe aromatiche come ad esempio qualche piantina di salvia o di menta, in giardino oppure in vasi sui balconi, devi, in media ogni quattro cinque anni, rinnovarle.
Questa operazione consiste nel propagare la pianta, cioè rinnovarla, separando dalla pianta madre le piantine figlie.

Per fare questa operazione fai così.
metti il vaso vecchio su un giornale aperto (per non sporcare a terra) e togli la pianta completa del suo apparato radicale dal vaso dove si trova.
Se la pianta si trova nella terra, estirpa completamente l’intero cespo completo di radici, aiutati con un coltello a lama lunga per giardinaggio.

Dopo avere tolto la pianta dalla terra, con le mani cerca di dividere, una ad una, le figlie laterali separandole dal cespo che si trova al centro (pianta madre).

Butta via la pianta madre che è ormai diventata sterile e concentra la tua attenzione sulle piantine.

Accorcia le radici troppo lunghe delle piante figlie e ponile in vasi con del terriccio nuovo.
Puoi piantare le piante figlie anche nella terra, in mezza ombra.

Come Realizzare Sapone con Mandorla e Cannella
Come Progettare un Acquario