Come Coltivare Girasoli sul Giardino

Che sia estate o inverno un bel balcone o terrazzo fiorito mette sempre di buon umore. Non saremo tutti muniti di pollice verde è vero, ma a volte basta poco ed una scelta oculata per arricchire il nostro spazio verde con poca fatica e soprattutto poca spesa.

Procuriamoci un vaso che non deve essere troppo piccolo, direi un 45 x 30 cm se rettangolare, o con un diametro di 30 cm se rotondo.
L’ideale sarebbe un vaso fatto di coccio e non di plastica ma per fortuna i girasoli sono accomodanti.
Poniamo nel vaso la terra meglio se arricchita da fondi di caffè che è un ottimo concime naturale.
Non pressiamola troppo mi raccomando.

Con un legnetto iniziamo a fare su due file parallele dei piccoli buchini ad una distanza ognuno di circa 7-8 cm. In ognuno dei fori depositiamo un semino di girasole e copriamolo di terra.
Non occorre praticare un buco molto profondo bastano 2 cm.
I semi di girasole che io vi consiglio di seminare sono però non quelli che si trovano nelle confezioni già fatte per giardinaggio.

Non resta che annaffiare con giusta acqua la terra e renderla umida.
In capo a 4-5 giorni inizierete a veder spuntare la piccola piantina con la buccia del semino attaccata,
non toccatela, la buccia cadrà da sola. In poco più di un mese, annaffiando la terra ogni 2 giorni senza esagerare, vedrete la vostra piantina crescere e iniziare a fare il bocciolo.

Come Creare una Spiaggia nel Proprio Giardino
Come Preparare Spaghetti con Salsa di Zucchine